venerdì 9 agosto 2013

Lite tra Vittorio Sgarbi e Barbara Alberti che abbandona lo studio di Agorà.

Ospiti di Agorà estate per parlare di crisi e matrimoni Vittorio Sgarbi e Barbara Alberti hanno furiosamente litigato.
La battuta di Sgarbi che ha acceso il dibattito è stata che “l’uomo è vittima della donna”. Il critico d’arte ha dato alla scrittrice della “vecchia befana” e “ruffiana di corte".
Un'altra bella pagina di televisione del nuovo millennio.

domenica 4 agosto 2013

Le spalle meglio del capocomico

Sit-in del pregiudicato Silvio B in via del Plebiscito.
Si proclama innocente, quasi piange a comando e inanella le solite balle davanti a poche centinaia di fans che però, dato il copione mai cambiato da vent'anni a questa parte del vecchio comico, ormai sul viale del tramonto, hanno il merito di movimentare lo spettacolo con nuove battute al fulmicotone.



giovedì 1 agosto 2013

Afa e Cassazione parte 4

Un Silvio dalla voce tremolante, dopo la conferma in Cassazione della condanna a 4 anni parla al suo popolo dal trespolo di Rete 4
Dice che lo hanno sommerso di messaggi.
Dice che i magistrati hanno condizionato la vita politica italiana.
Dice che i corruttori di tangentopoli "nonostante alcune ombre", hanno assicurato il benessere del paese e l'hanno salvato dall'invasione comunista.
Dice che non ha mai licenziato nessuno dalle sue aziende.
Dice di aver pagato miliardi di tasse.
Dice che ha contribuito alla pluralità dell'informazione.
Dice che ha rappresentato l'Italia nel mondo e l'ha resa protagonista.
Dice che in cambio di tutto questo riceve in premio delle accuse ed una sentenza fondata sul nulla assoluto che gli toglie addirittura la libertà personale.
Chiede se è questa l'Italia che vogliamo e si da la risposta.
Dice che bisogna continuare a lottare.
Dice che rifà "Forza Italia".
Dice di votarlo.
Dice che dal male, come sempre, dobbiamo fare uscire un bene.
Dice Viva l'Italia.
Dice Forza Italia.
Il tutto in 10 minuti.
Ma non bastava che facesse subito il gesto dell'ombrello?

video

Afa e Cassazione parte 3

Toh, Berlusconi è un evasore fiscale...e chi l'avrebbe detto.
Va a finire che, tra qualche processo, ci diranno anche che va con le minorenni e che è un concussore ed un corruttore?
E magari qualcuno ci farà notare che se non si fosse fatto delle leggi a suo uso e consumo per depenalizzare il reato, o dimezzare la prescrizione sarebbe stato anche condannato per la falsa testimonianza sulla P2 (amnistiata), le tangenti a Craxi (cadute in prescrizione), svariati falsi in bilancio (reato depenalizzato da lui), la corruzione giudiziaria (prescritta sia per lo scippo della Mondadori a De Benedetti sia per le mazzette a Mills).
In che mondo turpe viviamo...



Afa e Cassazione parte 2

Furio Colombo chiude la bocca ad un giornalista di "Libero" che vaneggiava dell'imparzialità di ogni giudice, del passato, presente, o futuro, che abbia mai messo piede nel tribunale di Milano.


Afa e cassazione parte 1

In attesa della sentenza Mediaset, primi cedimenti dei berluscones.